Avviso Pubblico – Domanda di iscrizione presso l’asilo nido comunale anno educativo 2022/2023

Dettagli della notizia

Avviso pubblico per le domande di iscrizione presso l’asilo nido comunale - anno educativo 2022/2023.

Data:

22 Luglio 2022

Tempo di lettura:

Descrizione

AVVISO PUBBLICO PER LE DOMANDE DI ISCRIZIONE PRESSO L’ASILO NIDO COMUNALE    ANNO EDUCATIVO 2022/2023

 

VISTA la Legge Regionale  5 Agosto 2020 nr. 7 ad oggetto: “ Disposizioni relative al sistema integrato di educazione e istruzione per l’Infanzia”;

VISTA la Delibera della  Regione Lazio nr. 672 del 19.10.2021 che ha stabilito i criteri per la “definizione da parte dei  comuni delle tariffe dei servizi socio-educativa a offerta pubblica, secondo i canni di qualità ed omogeneità delle politiche tariffarie, anche in relazione alla compartecipazione degli utenti al costo dei servizi medesimi” ;

VISTA la Deliberazione di Consiglio Comunale nr. 21   del 19.07.2022  ad oggetto: “ Approvazione Regolamento dei Servizi Educativi Comunali per la prima infanzia ai sensi della Legge Regionale n. 7/2020 e del Regolamento Regionale nr. 12/2021;

VISTA la Deliberazione di Giunta Comunale n. 70 del 22.07.2022 con la quale è stato determinato che coloro che usufruiranno del servizio asilo nido con fascia oraria dalle ore 8:00 alle  13:00 con pasto, il pagamento della retta mensile  corrisponde al 70% della retta corrispondente all’orario pieno (dalle ore 08:00/alle ore 17:00).

 

RENDE NOTO

che sono aperte le iscrizioni all’Asilo Nido Comunale “L’Albero dei Colori” sito in Via  Campo La  Mola per l’Anno Educativo 2022/2023 per nr. 25 posti. Le attività inizieranno il 1 Settembre 2022 ed ultimeranno il 31 Luglio 2023.  L’orario di funzionamento del nido comunale è stabilito dalle ore 8:00 alle ore 17:00.

 

MODALITÀ DI ACCESSO

Hanno diritto all’ammissione al nido comunale i bambini residenti nel Comune di San Giorgio a Liri ed i bambini non residenti che abbiano almeno un genitore che presti attività lavorativa nel territorio comunale di San Giorgio a Liri, di età compresa tra   i 3 (tre) mesi e i 36 mesi (trentasei) (compiuti alla data del 1° settembre 2022), fatto salvo quanto previsto dalla legge per i  bambini e le bambine con bisogni educativi speciali. I bambini non residenti avranno diritto di ammissione previo esaurimento della graduatoria formata in base alle iscrizioni richieste per i bambini residenti e/o che abbiano uno dei genitori che presta attività lavorativa nel Comune di San Giorgio a Liri.

 

Possono accedere al nido:

  • i bambini non residenti qualora in affido familiare o preadottivo presso un nucleo familiare residente;

  • i bambini non residenti accompagnati da relazione delle autorità giudiziarie. Per i cittadini extracomunitari oltre alla residenza è richiesta la presentazione del documento di soggiorno rilasciato dall'autorità competente in corso di validità. Il requisito della residenza deve essere posseduto fin dal momento della presentazione della domanda di ammissione al servizio e mantenuto durante la fruizione dello stesso tranne i casi previsti dal presente regolamento. Ai sensi dell'art. 12 della legge 17 febbraio 1992, n. 104, alla bambina ed al bambino portatore di handicap certificato dalla competente Asl è garantito prioritariamente l'inserimento nel nido comunale nei limiti del 10 % dei posti totali. Previa idonea certificazione socio-sanitaria rilasciata da strutture pubbliche potrà essere consentita la frequenza fino e non oltre il quarto anno di vita ai bambini diversamente abili affetti da ritardo psicomotorio che ne consigli un ritardato inserimento nella scuola dell’infanzia. In caso di cambiamento di residenza, la famiglia deve darne comunicazione tempestiva al Servizio competente dell'Ente.


Ove, per effetto del trasferimento della famiglia, vengano meno i requisiti predetti, la bambina o il bambino:

  • se risulta nella lista di attesa, non ha più titolo a ricevere proposte di accoglimento;

  • se frequenta, viene dimesso dal nido al termine dell'anno educativo. Nel caso in cui il cambio di residenza avvenga nel corso dell'anno educativo sarà data facoltà alla famiglia di poter mantenere il posto fino alla conclusione dell'anno educativo, previo pagamento della retta massima prevista, indipendentemente dall'I.S.E.E., fatte salve situazioni di difficoltà segnalate dai servizi pubblici competenti e sottoposte all'attenzione del Responsabile del servizio, nel qual caso la retta rimarrà invariata.


 

GRADUATORIE E PROCEDURE

Sulla base delle domande d'iscrizione acquisite dal Comune, viene formata una graduatoria secondo i criteri ed i punteggi indicati nel regolamento approvato con Delibera di Consiglio Comunale nr. 21 del 19.07.2022 che tengono conto prioritariamente della residenza, della composizione del nucleo familiare, della situazione lavorativa dei genitori, di situazioni di disagio sociale e di disabilità. Il nucleo familiare del minore per il quale è richiesta l'ammissione al servizio è quello derivante dallo stato di famiglia anagrafico. Le domande pervenute successivamente al termine stabilito nell'avviso annuale e prima della pubblicazione della graduatoria saranno inserite in quest'ultima e saranno soggette, pur sempre in ordine di precedenza, a scorrimento per il caso in cui si rendano disponibili posti all'interno delle strutture. Le domande pervenute successivamente alla data di formazione della graduatoria saranno acquisite al protocollo comunale ai fini della loro registrazione e saranno oggetto di scorrimento, salvo titoli di preferenza, al progressivo liberarsi dei posti nella struttura. I punteggi sono attribuiti sulla base delle informazioni fornite, all'atto dell'iscrizione, tramite autocertificazione e tramite presentazione della documentazione comprovante le situazioni non autocertificabili. Hanno priorità assoluta in graduatoria e nei successivi aggiornamenti, rispetto alle altre domande d'iscrizione presentate:

  1. i bambini e le bambine segnalati dai Servizi Sociali in affidamento familiare  ed etero familiare non pre-adottivo;

  2. i bambini e le bambine segnalati dai Servizi Sociali con  richiesta  di  inserimento con procedura d'urgenza;

  3. i bambini e le bambine in possesso di attestazione ai sensi delle seguenti disposizioni normative:

    • 104/92 "Legge - quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate";



  4. i figli riconosciuti da un solo genitore oppure orfani, anche di un solo genitore.

Allegati

Ultimo aggiornamento: 06/06/2023, 10:45

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri